Xreading children shelter cats book buddies 11.jpg.pagespeed.ic.f2rqlg2sg7

Letture per gatti

Di Simon Lerose, 18.02.14 Curiosando

Da tempo, è ormai provato che per l’essere umano la compagnia degli animali può essere terapeutica. Accarezzare un gatto aiuta a rilassarsi, le fusa di questi ultimi sembrerebbero essere un valido aiuto contro i dolori reumatici, la presenza di un cane è importante nella vita di persone sole.

Ma chi l’avrebbe mai detto che i bambini potessero essere d’aiuto ai gatti?

In Pennsylvania (USA) è stata creata un’associazione che, attraverso un centro apposito, si occupa di dare cure e alloggio ai gatti maltrattati o abbandonati. Questi, in seguito ad un’esperienza negativa e ad una relativa perdita di fiducia, sono in difficoltà e ben poco disposti nei confronti dell’uomo, rendendo quindi impossibile l’adozione da parte di una famiglia o di altri interessati al felino.

L’associazione ha creato un programma di recupero che ha l’obiettivo di riavvicinare i gatti all’uomo, dove gli “operatori” sono dei bambini.

Essi stanno per un po’ di tempo con i gatti e leggono loro libri con storie per bambini; il suono ritmico e dolce della voce dei bambini permette ai gatti di rilassarsi e lentamente guadagnare la fiducia perduta nei confronti dell’uomo, ricevendo anche qualche coccola.

Il metodo sembra funzionare in maniera bilaterale, permettendo ai gatti di riavvicinarsi all’uomo e ai bambini di migliorare la capacità di lettura nonché alzare l’autostima.

Leggi anche l'altro Curiosando: "Bimbi e gatti leggono insieme"


"When all are one and one is all" Led Zeppelin

simon.lerose@luganonetwork.ch
Scritti: 41 articoli