500px ignaz semmelweis

Il Dottor Semmelweis, l’inventore dell’igiene

Di Jovana, 19.02.14 Curiosando

Probabilmente in pochi sanno chi è il dottor Semmelweis, vero? Ebbene, a quanto pare, è una persona che è riuscita a curare diverse malattie e a prolungare la vita umana.

Il dottor Semmelweis era un medico ungherese vissuto agli inizi del 1800, medico chirurgo-ostetrico che lavorava all’ospedale universitario di Vienna. In quegli anni la mortalità delle donne che dovevano partorire era elevatissima ed era principalmente dovuta a una febbre di origine infettiva. Per fare un esempio, nel reparto del giovane dottor Semmelweis la percentuale di decesso delle partorienti era dell’11%,  tasso elevatissimo rispetto agli altri reparti dell’ospedale.

Sapendo che i medici, a quei tempi, non ritenevano necessario lavarsi le mani prima di qualsiasi contatto con le pazienti, propose a tutti i colleghi di lavare le proprie mani con un disinfettante (il cloruro di calce). Il risultato di tale azione preventiva ridusse le morti nel suo reparto in un solo anno all'1.27%.

Il discredito dei colleghi, che addirittura non furono più intenzionati a seguire i suoi consigli, portarono il direttore dell’ospedale a licenziarlo. Successivamente lavorò in Ungheria, dove ottenne lo stesso abbassamento di decessi tra le partorienti. Il Dottor Semmelweis non fu comunque creduto dalla comunità scientifica, e anzi fu deriso rendendogli impossibile l'esercizio della professione. Il dottore finì per essere emarginato, impazzì e fu ricoverato al manicomio dove morì nel 1865.

Dopo circa 40 anni la sua scoperta venne accettata e applicata. Dal 1969, l'università di Budapest che, all'epoca della sua morte si chiamava "Reale Università ungherese di Scienza (Magyar Királyi Tudományegyetem)" è stata rinominata "Università Semmelweis (Semmelweis Egyetem)" in suo onore.

Per il suo importante contributo nello studio delle trasmissioni batteriche da contatto e specialmente nella prevenzione della febbre puerperale è conosciuto anche come “il Salvatore delle Madri”, “non solo un medico in cerca di verità, ma un uomo in lotta contro le sofferenze dei suoi simili”.

Immagine CC: Ignác Fülöp Semmelweis, disegno a penna di Jenő Doby, 1860


-


Scritti: 2 articoli