Titanic by cliff1066 flickr

Titaniche coincidenze

Di Ivo Carrozzo, 14.04.14 Curiosando

Esiste un racconto di fantasia, scritto da Morgan Robertson ed intitolato “Futility”, che narra di una nave che va incontro allo stesso destino del famoso transatlantico Titanic e nel quale sono descritti eventi sorprendentemente simili a quelli del vero naufragio avvenuto il 14 aprile 1912.

Protagonista del racconto è la nave Titan, la cui similitudine con il Titanic non si limita al solo nome. Come il Titanic, è provvista di propulsione a tripla elica, ha dimensioni analoghe (244 metri di lunghezza contro i 269 del Titanic) e anch’essa affonda dopo una collisione con un iceberg, avvenuta per entrambe alla loro velocità massima, nello stesso mese (aprile), nello stesso luogo (400 miglia da Newfoundland), seguendo più o meno la stessa rotta, sebbene per la Titan in senso inverso.

Ambedue erano considerate inaffondabili e pertanto equipaggiate con lance di salvataggio sufficienti per solo metà della capacità di passeggeri. Tutte e due trascineranno con sé negli abissi più o meno lo stesso numero di passeggeri, 2500 la Titan, 2200 il Titanic.

Se il naufragio del Titanic non fosse, purtroppo, storia vera, ci sarebbero tutti gli elementi per una denuncia per plagio.

Solo che il racconto è stato scritto nel 1898, ben 14 anni prima, quando il Titanic non era nemmeno stato progettato.

Immagine: Titanic by Cliff1066-Flickr


“Se lo puoi sognare, lo puoi fare.” - Enzo Ferrari / “Però ti servono tanti soldi e un garage molto largo.” - Ivo Carrozzo


Scritti: 41 articoli