Indianajones screenshot

L’urlo di Wilhelm

Di Ivo Carrozzo, 22.04.14 Curiosando

Il Wilhelm scream è un leggendario effetto sonoro usato, ad oggi, in quasi 300 film. È l’urlo breve ed acuto di una persona che viene colpita, ferita o uccisa e compare per la prima volta nella pellicola “Tamburi lontani”, del 1951, dove il personaggio è fatto a pezzi da un alligatore. Riciclato due anni dopo nel film  “L’indiana bianca”, l’urlo prenderà in seguito il nome dal soldato Wilhelm, un personaggio secondario, che lo emette morendo trafitto da una freccia.

L’effetto sonoro deve la sua riesumazione a Ben Burtt, un sound designer, che lo riutilizzò nel film “Guerre Stellari”, nella scena della morte di un clone per mano di Luke Skywalker. Lo stesso Burtt iniziò ad incorporarlo in molte altre pellicole successive, come una sorta di marchio di fabbrica, ed in seguito anche altri sound designer fecero lo stesso.

Il riciclaggio continuo di questo effetto sonoro è diventato ormai una sorta di tradizione o  inside joke  (una battuta o barzelletta comprensibile solo agli addetti ai lavori), e lo stesso è usato spesso in forma di omaggio o citazione da parte di registi, montatori o tecnici del suono nelle produzioni cinematografiche o televisive.

L’urlo di Wilhelm lo potete sentire  ad esempio in “Guerre stellari”, “Indiana Jones”, “Il Signore degli anelli”, “Pirati dei caraibi”, “King Kong” e tanti, tanti altri ancora. Fateci caso la prossima volta.

Immagine: Indiana Jones screenshot


“Se lo puoi sognare, lo puoi fare.” - Enzo Ferrari / “Però ti servono tanti soldi e un garage molto largo.” - Ivo Carrozzo


Scritti: 41 articoli