Catch me if you can screenshot

Prova a prendermi: Frank Abagnale, il grande falsario

Di Ivo Carrozzo, 29.04.14 Curiosando

Quella di Frank Abagnale, descritta  nel film “Prova a prendermi” interpretato da Leonardo Di Caprio, è storia vera. Il corsivo è usato con ironia, dato che stiamo parlando di uno dei più grandi truffatori di tutti i tempi.

Negli anni sessanta, durante la sua carriera di falsario Abagnale ha incassato indebitamente più di 4.5 milioni di dollari, in ventisei paesi. Usando ben otto nomi diversi ha mosso i suoi primi passi nella frode bancaria, emettendo assegni su conti in rosso o stampandone esemplari contraffatti alla perfezione.

Le sue abilità nell’arte della contraffazione lo spinsero anche oltre e nella sua ascesa criminale arrivò a falsificare anche una laurea alla Columbia University per insegnare sociologia alla Brigham Young University. Successivamente Abagnale si spacciò anche per pilota della Pan Am, viaggiando gratis in tutto il mondo grazie al deadheading, ovvero la pratica di usufruire di voli gratuiti come cortesia da parte di altre compagnie aeree. In seguito fece anche “esperienza” come medico ed avvocato.

Catturato in Francia nel 1969, fu condannato a 12 anni di prigione per frode multipla, scontandone però solo cinque. Il resto della condanna gli fu condonato a condizione che aiutasse il governo degli Stati Uniti in casi di frodi bancarie.

Infine Abagnale diventò multimilionario creando la Abagnale & Associates, una società di consulenza contro la… frode finanziaria.

Immagine: Catch Me If You Can - Screenshot


“Se lo puoi sognare, lo puoi fare.” - Enzo Ferrari / “Però ti servono tanti soldi e un garage molto largo.” - Ivo Carrozzo


Scritti: 41 articoli