Pallacorda3

Le origini della parola tennis

Di Daniela, 30.04.14 Curiosando

La parola tennis da cosa pensate derivi? Effettivamente, pensandoci bene, i nomi dei vari sport sono un po’ più scontati; pensate a palla-canestro, a palla-volo, al calcio che si riferisce al calciare al pallone... Ma tennis? Si potrebbe quasi pensare che derivi dal nome del suo inventore...

Gli etimologisti per molto tempo non riuscivano a trovare un collegamento, finché nel 1617 il linguista e lessicografo John Minsheu spiegò che il termine deriva dal termine francese ‘tenez’ (imperativo francese di ‘tenir’), ovverosia tenete, prendete.

L’espressione “tenez” era utilizzata come una sorta di rituale verbale con il quale il giocatore al servizio avvisava quello in risposta prima di iniziare a giocare. Regola tra l’altro obbligatoria già nel XV secolo nel gioco italiano pallacorda, chiamato jeu de paume  in Francia, in uso nei due paesi per diversi secoli: l’antenato dell’attuale tennis.

Il jeu de paume, o più semplicemente il gioco della pallacorda, è un antico gioco praticato dal XIII secolo che il dizionario sintetizza così: “Antico gioco di origine italiana consistente nel lanciare una palla nella metà campo avversaria facendole superare una corda tesa; anche, luogo dove si praticava tale gioco.”

Col tempo e per assonanza gli inglesi modificarono l'espressione "tenez" che seguì all’incirca questo percorso: tenez-tennes-tennies-tenyse-tennis.


Mi chiamo Daniela ho 39 anni ed abito a Lugano. Ho un figlio di nome Nicolas di 5 anni. Adoro la musica e gli animali. Mi piace fare lunghe passeggiate.

agenda@lugano.ch
Scritti: 3 articoli