Gabriel hsia   flickr

I laghi colorati di Kelimutu

Di Ahirina Beretta, 21.05.14 Curiosando

Situato sul Monte Kelimutu vicino la città di Moni, nel centro dell’Isola Flores in Indonesia, si trova il più piccolo dei sei parchi nazionali nel tratto tra Bali e isole Nusatenggara, esistono tre meravigliosi laghi tricolore la cui variazione cromatica è un mistero. Ovviamente le sue dimensioni, non hanno molta importanza quando si offre una delle meraviglie più spettacolari che la natura possa offrire. 

Ognuno ha i propri colori e un nome locale, ma tutti sono ritenuti il luogo di riposo delle anime dei defunti. Un’antica leggenda, infatti, narra che la variazione cromatica dei tre laghi dipende dall’animo inquieto degli spiriti.

Il primo dei tre laghi, il Tiwu Ata Mbupu detto anche ‘lago degli anziani’, assume uno splendido colore blu intenso, simbolo della purezza, dove andrebbero a riposare gli spiriti degli anziani che hanno condotto una vita Giusta.

Gli altri due laghi che condividono una stessa parete del vulcano, sono il Tiwu Nuwa Muri Koo Fai tipicamente verde e il Tiwu Ata Polo, il lago ‘incantato’ il cui colore varia dal rosso scuro al nero.

Il mistero dei laghi tricolore scientificamente viene spiegato dalla presenze di fumarole subacquee. Il fenomeno è di particolare interesse per i geologi, poiché i tre laghi presentano colori diversi, ma si trovano ancora sulla cima del vulcano stesso. Gli scienziati ritengono che i tre colori, il blu, il verde e il rosso/marrone, dipendano dall’attività vulcanica che si sviluppa nei fondali dai quali fuoriescono vapore e gas composti dal biossido di zolfo, cloruro d’idrogeno, solfuro e anidride carbonica. Il fenomeno è di particolare interesse per i geologi, poiché i tre laghi presentano colori diversi, ma si trovano ancora sulla cima del vulcano stesso.

Immagini: Gabriel Hsia - FlickrCC, Rosino - FlickrCC


=)


Scritti: 26 articoli