Haley bill 5138ed10bdece

Nella Hall of Fame degli incompresi: Bill Haley

Di Gabriele Scanziani, 12.06.14 Il disco della settimana

Nella storia del rock and roll, spesso si parla poco di Bill Haley e dei suoi Comets. Quando lo si fa, li si tratta come di un gruppo di passaggio che ebbe la fortuna di registrare delle hit senza precedenti. In realtà, molto di più si muove sotto la superficie.
Sessanta anni fa questo mese, il 7 giugno 1954, Bill Haley and His Comets tornarono in studio di registrazione per incidere su nastro quello che può a tutti gli effetti essere considerato un do-over.

Il loro primo tentativo di registrare un singolo per la Decca Records, "Thirteen Women", sostenuto da una discreta novità chiamata "Rock Around the Clock", il brano si piazzò discretamente nelle classifiche, ma non abbastanza da generare l’enorme entusiasmo auspicato dai discografici. Ma la Decca e il produttore Milt Gabler credevano abbastanza nel progetto per registrare altre due canzoni.

Questa volta, Haley e Gabler erano probabilmente d'accordo su quale canzone sarebbe la A-side. Big Joe Turner aveva da poco avuto un grande successo con "Shake, Rattle and Roll", famigerato rhythm and blues che divenne un classico. Turner registrò la sua versione per la Atlantic Records il 15 febbraio 1954 e la canzone fu pubblicata nel mese di aprile. Nello stesso periodo, i Comets registrarono "Rock Around the Clock" che, già nei primi di maggio, conquistò i favori di pubblico e critica.



Sia quella di Haley, che le versioni di Turner della canzone sono dei classici, ma illustrano la differenza tra il vivace rhythm and blues e rock and roll. Le battute sono diverse, le cadenze sono diverse, e il senso di divertimento è diverso. Turner è stato un vero e proprio persionaggio cardine del genere R & B, mentre la versione di Haley getta le basi del rock and roll. Come per molte delle realizzazioni di Haley, parecchi sedicenti esperti dal padiglione fino hanno cercato di minimizzarne l’influenza, coinvolgendo fantasiose teorie dalle argomentazioni solide quanto un elefante in equilibrio su un precipizio, con la coda affrancata ad una margheritina. 



Un altro mito fu la rivalità fra Haley e Turner. In realtà erano amici intimi e nel 1957 hanno anche fatto un giro in Australia insieme. Nel 1966, Haley ha sostenuto Turner, la cui carriera era in discesa, facendolo accompagnare dai suoi Comets durante una sessione di registrazioni allo show televisivo Orfeon A Go Go.

Purtroppo, nonostante l’occasione imperdibile, non fu mai effettuata nessuna registrazione dei due artisti che eseguono "Shake, Rattle and Roll" insieme. Questo costringe l’ascoltatore a prendere una decisione e a scegliere la propria preferita. A voialtri l’ardua sentenza.

Bill Haley and the Comets


Big Joe Turner


Giornalista non tesserato, appassionato di black music e delle sue varie sfumature. Attore, ballerino, presidente. Non sono nessuna di queste cose.

gabriele.scanziani@agendalugano.ch
Scritti: 163 articoli