Immagine di archeologiavocidalpassato.wordpress.com

Gli egizi erano vegetariani?

Di Elisa Spadola, 30.06.14 Curiosando

Si è detto tanto sull’affascinante popolo degli antichi egizi, e uno degli ultimi studi ha evidenziato e messo alla luce un’interessante curiosità: gli egizi erano praticamente vegetariani!

Il recente studio, pubblicato sulla rivista Journal of Archaeological Science è merito di un team di ricercatori francesi che hanno analizzato gli atomi di carbonio di 45 mummie di diversi individui che hanno vissuto in Egitto tra il 3.500 a.C. e il 600 d.C..

Questa precisa tecnica all'avanguardia, di misurazione della percentuale di carbonio rilevata dal midollo, dallo smalto dei denti e dai capelli, ha evidenziato e confermato cosa gli antichi egizi mangiassero e con quale frequenza. Questa ha evidenziato si trattasse di verdure, frutta, legumi e principalmente frumento e orzo, mentre la loro bevanda tipica era la birra, ottenuta  proprio dalla fermentazione dell’orzo.

Sembra che la carne non venisse mai mangiata! Gli animali erano piuttosto oggettto di venerazione, per esempio il più importante era il gatto, ma si parla anche della iena, del bovino, del cane e dell’asino.

E il pesce? Pochissimo. Nonostante i rilievi murali e i ritratti in cui vengono evidenziati dei pesci nei loro dipinti, essi erano quasi del tutto assenti nella loro alimentazione.

Questo sorprende, in quanto si è sempre pensato che il pesce potesse essere l’alimento fondamentale per il popolo che viveva lungo il Nilo.

In realtà, alcuni testi hanno evidenziato che molte specie di pesci non venissero mangiate per motivi religiosi. Infatti i molti affreschi che li riguardano rappresentano battute di pesca, i cui frutti venivano offerti alle divinità.


Insegnante di Cucina e Alimentazione Naturale - "Nulla darà la possibilità di sopravvivenza sulla terra quanto l'evoluzione verso una dieta vegetariana" (A.Einstein)

elyspadola@hotmail.it
Scritti: 53 articoli