Mano de d10s   ivo carrozzo

Mundialando: dal 1986 al 1990

Di Ivo Carrozzo, 01.07.14 Curiosando

La mano de Dios

Quella tra Argentina e Inghilterra ai mondiali del 1986 è una partita dal background molto particolare. Quattro anni prima, la Guerra delle Falkland aveva visto contrapposte proprio queste due nazioni. Il clima è molto teso. Lo sarà ancora di più a fine partita, dopo l’eliminazione dell’Inghilterra, a causa dell’intervento… divino.

Per lo meno è così che Maradona descrisse il suo gol contro l’Inghilterra, realizzato palesemente con la mano e quindi non valido. “È un gol fatto un po’ con la testa di Maradona, un po’ con la mano di Dio”, ammise durante un’intervista dopo la partita.

Nello stesso incontro Maradona segnò però anche un altro gol, uno dei più belli della storia del calcio, e questo fu votato nel 2002 “Gol del Secolo”.

Il “traditore”

È ancora Maradona il protagonista di un episodio deplorevole durante un mondiale, con la complicità di molti tifosi italiani. Il loro comportamento fu giudicato da molti una vergogna e si manifestò durante la finale tra Argentina e Germania di Italia '90.

Maradona era molto amato soprattutto dai napoletani, la cui squadra grazie all’argentino aveva conquistato ben due scudetti, l’ultimo proprio nel 1990. Ma gli stessi napoletani quanto il resto degli italiani avevano comprensibilmente ridimensionato la loro simpatia nei suoi confronti. All’Italia, infatti, proprio l’Argentina di Maradona aveva rubato il sogno di poter accedere alla finalissima, battendola alle semifinali.

Prima del fischio d’inizio della finale con la Germania, l’inno nazionale argentino fu fischiato ferocemente e la risposta di Maradona fu il suo eloquente labiale trasmesso in mondovisione.

Immagine: Mano De D10S – Ivo Carrozzo (La Creazione di Adamo – Michelangelo Buonarroti / Pallone da calcio – Anomie – wikipedia)


“Se lo puoi sognare, lo puoi fare.” - Enzo Ferrari / “Però ti servono tanti soldi e un garage molto largo.” - Ivo Carrozzo


Scritti: 41 articoli