Steve flickrcc

Multe ai cittadini in sovrappeso

Di Ahirina Beretta, 17.07.14 Curiosando

Il Giappone non è certo famoso per avere una popolazione grassa, infatti è composta per la maggior parte da fisici asciutti e snelli. Nonostante questa loro peculiarità da pochi anni a questa parte è entrata in vigore nel paese una legge cha ha fatto molto discutere.

Parliamo di una legge mirata contro l’obesità, per prevenire arresti cardiaci, malattie cardiovascolari e diabete. Si tratta di una delle più ambiziose campagne mai intraprese da una nazione per convincere i suoi cittadini a perdere peso e restare in forma. Secondo quanto stabilito della autorità, tra gli esami da fare per il checkup annuale, le aziende e i governi locali devono misurare anche il giro-vita dei cittadini giapponesi tra i 40 e i 74 anni, che non dovrà essere superiore agli 85 centimetri per gli uomini e ai 90 per le donne.

L’obbiettivo del governo è quello di far dimunuire la popolazione in sovrappeso del 10% entro i prossimi quattro anni e del 25% entro i prossimi sette. Dopo sei mesi di questa particolare dieta, nel caso non dovessero rientrare nei limiti previsti, verranno addirittura multati. L’iniziativa ha fatto davvero discutere ma, in ogni caso, si tratta di una legge volta semplicemente alla salvaguardia della salute della popolazione che forse anche qualche altro stato dovrebbe prendere ad esempio.

Immagine: Sette Divinità della Fortuna giapponese - Daikoku (Shiva, Mahakala), Bishamonten , Ebisu, Fukurokyu, Benzaiten, Hoteil e Juroujin. Gamagori Aichi Giappone.
Steve-flickrCC


=)


Scritti: 26 articoli