Monaci che bevono la birra 53448386 650x365

Prime notizie sulla birra

Di Antonia, 04.07.14 Curiosando

Comodamente seduti sul divano o davanti al maxi schermo in città, durante queste settimane avrete bramato una birretta refrigerata da condividere con i compagni di avventura durante la partita della vostra squadra del cuore. Ripercorriamo insieme la storia di questa bevanda, tra le più amate e le più antiche al mondo.

Antichità e Medioevo

Le prime testimonianze di preparazione di una bibita ottenuta da fermentazione che riportano ai Sumeri, gli abitanti della fertile terra tra il Tigri e l'Eufrate, sono datate all'incirca a 6.000 anni fa. Una tavoletta di argilla sumera del 3700 A.C. descrive inoltre i doni propiziatori offerti alla dea Nin-Har: capretti, miele e birra. Dopo la caduta dell'impero nel 2000 A.C. la Mesopotamia divenne terra dei Babilonesi, che assorbirono la cultura e l'arte di produrre birra e la esportarono in Egitto, diventando anche importante merce di scambio fino al Medioevo.

La parola birra deriva dal latino bibere (bere), mentre la radice della parola spagnola cerveza deriva da Ceres, la dea greca dell'agricoltura. Lo stato d'alterazione creato dalla birra fu considerato divino, al punto che si pensava fosse la rappresentazione di una divinità che si impossessava del corpo del bevitore. Con il tempo la produzione di birra non fu più considerata esclusivamente bevanda da offrire in sacrificio agli dei, bensì trovò spazio su gran parte delle tavole degli antichi Germanici.

La produzione che è stata per secoli, a partire dalle sacerdotesse babilonesi, appannaggio delle donne, nel medioevo, con la nascita dei monasteri, fu adottata dai monaci (belgi e olandesi in primis) per mantenere vivo, si dice,  il legame tra la birra e la religione. 

Grazie ai Galli, che ne migliorarono le tecniche produttive, vennero introdotte anche delle botti di legno per la conservazione. Nei secoli molto è cambiato, ma per assistere alla comparsa della birra così come la intendiamo oggi bisogna aspettare la metà del XIX secolo.


=)

agenda@lugano.ch
Scritti: 72 articoli