Locke poster

Locke

Di 24Fotogrammi, 02.10.15 24 Fotogrammi

Film peculiare completamente girato in  macchina senza risultare claustrofobico, tiene lo spettatore in tensione per tutto il viaggio, scandito da un susseguirsi di telefonate. L’ambientazione notturna e l’interno dell’angusto abitacolo, ben rappresentano la solitudine del protagonista ed il fatto che si trovi ad un bivio.

Svoltare a destra o a sinistra cambierà per sempre la sua vita. Ma c’è una cosa che gli preme: assumersi le sue responsabilità e non defilarsi. Un solo errore però, può creare una crepa insanabile che diventa voragine e ti ingoia.

Ivan Locke è un uomo che sta perdendo il controllo della sua vita,  ma come il giocatore di football che quella sera riuscirà  ad avere possesso di palla e stupire tutti, anche Locke stupirà se stesso.

Vuole essere solido come il calcestruzzo di cui si occupa come capocantiere, l’opposto di suo padre, traendo qualcosa di positivo da un errore e decidere così di fare la cosa giusta. Questo comporterà che il suo mondo perfetto gli cadrà addosso.

All’inizio del viaggio Locke aveva tutto ciò che un uomo può desiderare, alla fine avrà una vita diversa, come il suo stato d’animo e l'uomo che si accinge a diventare.


Appassionati di cinema.

24fotogrammi@agendalugano.ch
Scritti: 9 articoli