Followers

Il fatturato si misura in followers?

Di Ross, 18.06.15 Curiosando

Pare che la nuova tendenza delle aziende che offrono prodotti o servizi sia cercare di avere il numero più elevato possibile di followers o seguaci che aumentano la popolarità dei loro prodotti/servizi e quindi i loro fatturati.

Tutto ha avuto inizio quando i social network sono diventati non solo strumenti "privati" ma anche "commerciali". Mettere in vendita i propri prodotti sul web è oggigiorno un must per tutte le aziende che vogliono essere al passo con i tempi. C'è chi addirittura fa affidamento solo alle piattaforme web per la vendita, senza la necessità di aprire un negozio con i propri prodotti, risparmiando così sui costi fissi di una location. È proprio in questi casi che il ruolo dei social ha più importanza. I contatti, reali o acquisiti, non si accumulano più soltanto con una forte indicizzazione su motori di ricerca come Google, che peraltro richiedono grossi investimenti per "acquistare" le parole più costose del web. Ora i contatti si accumulano gratuitamente anche sui social network che fanno da risonanza ad un sito web di servizi o ad uno shop-on-line di qualsivoglia prodotto.

Anche le forme di pubblicità più proficue oramai non sono più quelle consuete dei pannelli in strada o dei volantini. Un post su Facebook fa risparmiare tempo e denaro e se vogliamo che raggiunga il maggior numero di persone con i canali gratuiti basta sponsorizzarlo in tempo reale scegliendo un piccolo budget giornaliero e monitorando andamento e costi. Questa forma di pubblicità, oltre a creare interesse sui singoli prodotti/servizi, fa aumentare viralmente i seguaci ovvero le persone che poi, puntulmente, visualizzeranno e apprezzeranno i post successivi e verranno influenzati all'aquisto. Ecco che così aumentano i fatturati grazie alla potenza virale del web attraverso i followers.

Insomma le nuove tendenze aziendali sono quelle di investire in tutto ciò che porta nuovi followers e le aziende sono disposte ad esempio a pagare fior di quattrini i cosiddetti Web Influencers. Un influencer è un utente con migliaia di seguaci sparsi sui vari social network, può essere uno YouTuber, avere un sito, ma in genere ha quasi sempre un blog sul quale scrive gli articoli che poi condivide sui social network. Ogni volta che condivide un post, una foto o un video, riesce ad avere moltissime visualizzazioni grazie alla fiducia dei suoi fan. In questo modo le aziende acquisiscono attraverso di lui quella stessa visibilità, più followers, più popolarità, più fatturato.

 

Immagine sopra: Flickr.com - Brajeshwar Oinam
Immagine sotto: Flickr.com - David Erickson


-

agenda@lugano.ch
Scritti: 3 articoli