Lossy page1 640px ch nb   luganersee   collection gugelmann   gs guge moritz a 1.tif

Castagnola

Di Archivio Storico, 16.02.16 Lugano lo sai che

Castagnöra; Castagnöla

Frazione del comune di Lugano. Si tratta del nucleo abitato principale dell'ex comune omonimo; la fusione con la città risale al 1972. Ad ovest sorge l'abitato di Cassarate; a nord risale il Monte Brè. Castagnola è delimitata ad est dal confine con il territorio comunale di Grandria e a sud dal Lago di Lugano.

Prima del 1972 era un comune politico indipendente, che comprendeva anche l'importante frazione di Cassarate. Il suo territorio è il risultato di più insediamenti: il villaggio vero e proprio, a 320 m s/m sulle pendici meridionale del Brè; la frazione di Ruvigliana, un po' più in alto rispetto al nucleo di Castagnola (430m s/m); quella di Suvigliana, più discosta verso ponente rispetto a Ruvigliana e Castagnola; i caseggiati di Cortivo e San Domenico, sulla sponda del lago sottostante il nucleo di Castagnola; i possedimenti di Caprino e Cavallino (cantine, cave di ghiaia e sabbia, pasture e taglio legna), all'altra sponda del lago; infine Cassarate, sulla pianura delimitata a ovest dal tratto terminale del fiume omonimo, a sud dal lago e la sua foce, a est dai piedi del Monte Brè e a nord dal comune di Viganello.

Nel Medioevo, dal profilo amministrativo, Castagnola e Cassarate appartenevano al dominio del Cassarum, imperniato nel castello di San Michele, che dominava dal poggio sopra Cassarate in territorio di Castagnola; lo ricordano l'omonimo parco e la cappella. Quel castello, verosimilmente scomparso tra il tardo Medioevo e gli inizi dell'epoca balivale, prese il proprio nome dai De Sancto Michaele, insieme ai Trevano a quell'epoca fra le famiglie locali più influenti.

Gli insediamenti di Suvigliana e Ruvigliana, già frazioni di Castagnola e oggi di Lugano, in età medievale non erano da meno di Castagnola, insieme alla quale formavano infatti il cosidetto concilium (1335), che è la più vetusta denominazione di quell'ente da cui derivò poi in età moderna il comune rurale. La comunità del concillium era raggruppata dal profilo religioso e civile sotto il campanile dell'antica chiesa di San Giorgio sovrastante l'abitato di Castagnola, staccatasi nel 1620 dalla plebana di San Lorenzo a Lugano per costituirsi in parrocchia autonoma. Le comunità più discoste dalla chiesa parrocchiale aprirono in epoche diverse altri luoghi d'orazione: la chiesetta d San Pietro delle Erbette a Cassarate, di pregio artistico non indifferente, l'oratorio di San Rocco a Ruvigliana e quello di San Carlo a Caprino-Cavallino. L'etimologia del nome Castagnola (Castignola, nel 1335) va forse collegata o ai castagni che ricoprivano diffusamente il territorio (ipotesi avanzata nel 1953 da G. Cambin), o alla presenza dell'antico castello.


L'Archivio storico della Città di Lugano (ASL), costituito nel 1980, ha il compito di conservare, ordinare e valorizzare la documentazione prodotta fino al 1946 dall'autorità comunale e dalle sue istituzioni

agenda@lugano.ch
Scritti: 52 articoli