Alessandro pisani

Fare il diavolo a quattro

Di Fiore, 20.11.15 Curiosando

Sicuramente vi è capitato, almeno una volta nella vostra vita di sentirvelo dire. A me è successo spesso, il mio temperamento non proprio pacato e la mia forza di volontà nel persistere per raggiungere ciò che desidero, mi fa fare “il diavolo a quattro”.

Questo modo di dire, si utilizza per descrivere un comportamento energico, confusionario e chiassoso. Le origini dell'espressione sono da ricercare probabilmente nel Medioevo, nella tradizione teatrale infatti il diavolo era uno dei personaggi presenti in molte rappresentazioni. Spesso doveva entrare in scena varie volte con costumi differenti e visto che il cambio abito era laborioso, venivano impiegati quattro attori per interpretare questa figura.

Dietro alle quinte veniva a crearsi un vero e proprio pandemonio per non sbagliare le entrate e sembra sia per questo motivo che “fare il diavolo a quattro” e cioè usare quattro attori per interpretarne uno solo, sia diventato un modo di dire per indicare qualcuno che ha tanta di quella energia da fare una gran confusione, io direi, in questo caso una confusione infernale. 


.

agenda@lugano.ch
Scritti: 11 articoli