Cart ill 1485

Via Giacomo Luvini

Di Archivio Storico, 04.02.16 Lugano lo sai che

Nel nucleo storico di Lugano, conduce da Piazza della Riforma a Piazza Dante.
Già denominata Contrada di Verla (pianta di Lugano del 1863), nel 1871 cambiò in Via di Verla e includeva anche la tratta dell'odierna Contrada di Verla. Nel 1910, in occasione dei lavori di ripristino nel centro cittadino, la via fu allargata, fu costruito il palazzo di proprietà della famiglia Grecchi-Luvini-Perseghini e arretrata la casa di Crocicchio Cortogna, in modo da eliminare la strozzatura esistente.

L'attuale intitolazione risale al 1891, dal nome dell'avvocato e colonnello Giacomo Luvini-Perseghini (1795-1862), che lottò contro il governo detto dei Landamani e a favore della riforma costituzionale cantonale del 1830; esponente del partito radicale e comandante dei Carabinieri ticinesi (dal 1832); deputato al Gran Consiglio (1830-1862), di cui fu presidente a più riprese. Consigliere Nazionale (dal 1848), Consigliere agli Stati (1854), Consigliere di Stato (1865). Sindaco di Lugano (1830-1862); rappresentante elvetico nel 1848 presso il Governo Provvisorio di Milano. Alcuni municipali ritennero poco felice l'avere sacrificato il nome Verla, che era una delle contrade più antiche di Lugano, menzionato in varie piante.


L'Archivio storico della Città di Lugano (ASL), costituito nel 1980, ha il compito di conservare, ordinare e valorizzare la documentazione prodotta fino al 1946 dall'autorità comunale e dalle sue istituzioni

agenda@lugano.ch
Scritti: 52 articoli