Piazzacarlobattaglini

Piazza Carlo Battaglini

Di Archivio Storico, 05.04.16 Lugano lo sai che

A Lugano, tra Via Nassa e il lungolago di Riva V. Vela.

Già Piazza Nuova (prima della costruzione del quai di Riva V. Vela) e anche Rivetta Nassa, prima di assumere il nome attuale si chiamava Piazza B. Luini. Nel 1942, sorgendo da tempo al centro della piazza un monumento dedicato al Battaglini, essa gli fu intitolata. Prima di questa data esisteva già una Piazza C. Battaglini, ma si trattava dell’attuale Piazza B. Luini. Avvenne insomma uno scambio di nomi fra le due piazze, l’una non lontanta dall’altra. Fino al 1942 era poi anche esistita Via C. Battaglini, sempre quell’anno ribatezzata Via P. Peri.

C. Battaglini (1812-1888) fu tra le personalità radicali più influenti, si distinse nell’elaborazione delle leggi cantonali anticlericali e nel sostegno alla ferrovia del San Gottardo; nel 1834 prese parte al tentativo d’invasione della Savoia da parte di Mazzini; nel 1835 fondò (insieme a P. Peri) il Repubblicano della Svizzera Italiana; combattè nel 1848 nelle Cinque Giornate di Milano; fu uno degli artefici della rivoluzione del 1839 e un fautore della Costituzione federale del 1848; fu membro della Commissione federale per la rettifica delle frontiere tra Cantone Ticino e Italia; deputato a più riprese al Gran Consiglio (1839-1888), rappresentante alla Dieta federale (1844), Consigliere agli Stati (1855), Consigliere nazionale (1848-1851, 1862-1875, 1884-1887), Sindacato di Lugano (1878-1888) e giudice supplente del Tribunale federale.


L'Archivio storico della Città di Lugano (ASL), costituito nel 1980, ha il compito di conservare, ordinare e valorizzare la documentazione prodotta fino al 1946 dall'autorità comunale e dalle sue istituzioni

agenda@lugano.ch
Scritti: 52 articoli