3551997232 4a2b132d27 z

4 aprile 2002, Flavia Rigamonti conquista il bronzo ai Mondiali di Mosca!

Di Andrea Branca, 04.04.13 Today in sports

La nuotatrice di Sorengo, Flavia Rigamonti , ha regalato agli sportivi ticinesi tanti momenti emozionanti nel corso della sua carriera, uno di questi coinciso proprio con la giornata di 11 anni orsono.

Il 4 aprile 2002 , infatti, la ticinese ha conquistato la medaglia di bronzo ai Mondiali di nuoto a Mosca , dove ha gestito e reagito al meglio la grande pressione facendosi superare nella finale degli 800 metri a stile libero solamente dalla cinese Hua Chen e dalla russa Irina Oufimtseva.

L’importante traguardo, infatti, “Fly” l’ha ottenuto al termine di un periodo particolarmente intenso e logorante dal punto di vista fisico e - soprattutto - mentale. In quel periodo, infatti, la Rigamonti aveva partecipato a diversi appuntamenti ai vertici, tra cui anche le competizioni di Conference ed i campionati NCAA negli Stati Uniti.

“Flavia arrivava da un mese e mezzo in cui è stata costantemente sotto pressione, prima con le prove di Conference e poi con i campionati americani universitari, che erano l’obiettivo prioritario e dove ha vinto, e bene, le sue gare” , ha spiegato il suo allenatore Christophe Pellandini alla stampa. “A questo stress si è aggiunto il viaggio ed un doppio cambio di fuso orario”.

Flavia Rigamonti ha però stretto i denti ottenendo un tempo di 8’23’’38 , solamente 6’’ in più del primato svizzero da lei stesso stabilito ai Campionati Europei di Anversa.

“È stata dura, ma sono soddisfatta di quanto fatto” , aveva spiegato la nuotatrice sulle pagine del GDP. “Non sono partita al meglio e nelle prime vasche ho faticato a trovare il ritmo ideale. Poi la cinese era lontana e c’è stata battaglia per le altre posizioni al vertice”.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli