Orti urbani 1

Che cosa sono gli orti urbani?

Di Simon Lerose, 18.04.13 Curiosando

Il rinnovato interesse per il naturale ha dato vita anche alle nostre latitudini al fenomeno degli orti urbani: spazi verdi, pubblici e coltivabili, ai margini delle città. Queste realtà stanno proliferando in modo spontaneo nelle città di tutto il mondo sotto l’impulso di diversi bisogni, prima di tutto quello di creare un continuum tra la vita cittadina e la vita più rurale o più attenta all'ambiente ed all'ecologia.

Nati in Francia a fine ‘800, i jardins ouvriers sono il risultato delle lotte operaie: accesso alla proprietà, possibilità di coltivare un orto, risorsa economica e un modo sano per passare il tempo in famiglia.
Da stranezza ritenuta antiestetica, negli anni ’70 il fenomeno ha ripreso piede come reazione di fronte al degrado paesaggistico, urbano e morale di interi quartieri.

E se non si trova il terreno, oggi l’orto in terrazzo è diventato una vera e propria mania: pomodori e insalata sui grattacieli di New York, nei quartieri di San Francisco e sui balconi di Lugano.


"When all are one and one is all" Led Zeppelin

simon.lerose@luganonetwork.ch
Scritti: 41 articoli