Croatia zagreb events kravat regiment guard change 001

L'accessorio maschile più elegante? Dalla Croazia con amore

Di Corinne, 02.05.13 Curiosando

Dai tempi antichi le donne croate regalavano ai loro amati, prima che partissero per la guerra, dei fazzoletti da indossare intorno al collo, per ricordargli il loro amore. Gli uomini che li portavano si sentivano protetti e più coraggiosi nei momenti cruciali delle battaglie. L’intera Europa raccontò delle bravure della cavalleria croata durante la guerra dei Trent’anni, portando la voce di tali destrezze alla corte di Luigi XIV. Re Sole assunse questi mercenari per il suo esercito, creando La Royal Croate, diventata poi Royal Cravate: la cavalleria croata che sedusse i parigini con il suo caratteristico foulard al collo.

La parola cravatta deriva dal termine croato "hrvat" (pronunciato cravat), che significa appunto "croato", anche se originariamente veniva chiamata “podgutnjak”. Da Parigi questo accessorio conquistò tutta l’Europa e fu accolto come un simbolo di progresso, cultura ed eleganza tra la borghesia.


"Non ho particolari talenti, sono solo appassionatamente curiosa." (cit.)


Scritti: 28 articoli