Velodromo umberto i

8 maggio 1898, il primo campionato italiano di calcio della storia

Di Andrea Branca, 08.05.13 Today in sports

Il campionato di calcio italiano può vantarsi di essere uno dei tornei più affermati a livello internazionale e, proprio nella data di oggi, la più grande realtà sportiva della vicina penisola ha preso il via con la prima edizione di quello che allora veniva chiamato “Campionato Federale di Football”.

Il tutto avvenne esattamente 115 anni fa a Torino presso il Velodromo Umberto 1 ed al torneo, organizzato dalla neonata FIF (Federazione Italiana Football), vi presero parte un totale di quattro squadre: Internazionale Torino, FC Torinese, Ginnastica Torino e Genoa. Lo svolgimento è dunque stato impostato come il più classico dei quadrangolari, con le compagini partecipanti che erano state selezionate tra quelle che avevano contribuito alla nascita della Federazione e che si erano dimostrate particolarmente vincenti.

Il campionato si svolse interamente quell’8 maggio 1898, in un torneo che di fatto contrastava un’altra manifestazione calcistica presente in quegli anni, ovvero quella organizzata dalla Federazione Ginnastica Nazionale Italiana. In palio per la formazione vincitrice venne messa una coppa offerta dal Duca degli Abruzzi, mentre ogni giocatore della squadra campione avrebbe ricevuto una speciale targa commemorativa.

La prima fase del quadrangolare si svolse durante la mattinata, quando l’Internazionale Torino superò per 1-0 il FC Torinese, mentre il Genoa ebbe la meglio con il risultato di 2-1 nei confronti del Ginnastica Torino.

La finale del primo campionato italiano di calcio della storia si disputò così alle ore 15:00 dell’8 maggio 1898 tra l’Internazionale Torino ed il Genoa, con i secondi che grazie alle reti di James Spensley e Norman Victor Leaver si imposero per 2-1. L’unica rete per l’Internazionale, infatti, venne segnata da Bosio.

Non fu comunque un successo facile per il Genoa che, nella seconda parte di match, dovette fare a meno a causa di un infortunio del portiere William Baird, il quale venne sostituito tra i pali dal difensore Spensley.

Qualche ora prima, alle 13:00, venne giocata anche la “finalina” per il terzo e quarto posto, ma purtroppo le informazioni realitive a quell’incontro sono frammentarie e non è oggi dato sapere chi tra Ginnastica Torino e  FC Torinese ebbe la meglio.

Noto invece il dato relativo agli spettatori. Furono infatti 50 gli appassionati ad assistere alle prime partite, mentre alla finale i tifosi presenti erano un centinaio. L’incasso della giornata si aggirò a poco meno di 200 lire.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli