0 killed

Perché diciamo "ok"?

Di Tina, 17.05.13 Curiosando

Ci sono espressioni che, anche se non appartengono alla nostra lingua, fanno ormai parte del nostro modo di parlare, e sono uguali un pò in tutto il mondo.

Dire ok in senso affermativo è un’abitudine piuttosto recente, dato che risale alla Seconda Guerra Mondiale. Infatti, al termine dei combattimenti, i soldati americani  nascosti nei carri armati passavano per il campo di battaglia e raccoglievano i corpi dei loro compagni caduti. Continuavano pietosamente la loro triste ricerca e smettevano solo quando erano certi di aver battuto per bene ogni angolo, segnando su una bandiera il numero di coloro che erano stati uccisi. Per abbreviare scrivevano il numero e poi K, che stava per killed, “uccisi”. Quando al termine delle ricerche,  non si trovava nessuna vittima, sulla bandiera si scriveva OK, cioè zero morti e questo simbolo è rimasto a significare che va tutto bene.


:-)


Scritti: 22 articoli