Saluto militare

Le origini del saluto militare

Di Tina, 20.05.13 Curiosando

Il saluto militare rappresenta una forma di cortesia e rispetto nell'ambito militare, e consiste nel portare rapidamente e rigidamente la mano destra alla fronte mettendosi "sull'attenti".

Nel periodo del feudalesimo, quando un guerriero entrava in un castello, si toglieva l'elmo dimostrando la sua totale fiducia nell'ospitalità del castellano. Questo atto era considerato un segno di omaggio e indicava le intenzioni pacifiche dell’ospite ma, soprattutto, la certezza che il cavaliere non sarebbe stato tradito.
Il saluto militare nasce dal gesto dei cavalieri medievali che, per farsi riconoscere dai propri superiori o dai loro stessi alleati, si portavano la mano sulla fronte nell'atto di alzare la visiera e mostrare il proprio volto.

Con il trascorrere del tempo rimase l’usanza di togliersi il cappello in segno di rispetto e amicizia, e divenne un modo di salutare diffuso sia fra i militari sia fra i civili.


:-)


Scritti: 22 articoli