Joe dimaggio2

15 maggio 1941, inizia la leggendaria "hitting streak" di 56 partite di Joe DiMaggio

Di Andrea Branca, 15.05.13 Today in sports

Joe DiMaggio è stato uno degli sportivi di maggior successo in assoluto e, nonostante le notizie delle gesta dei giocatori di baseball non arrivino facilmente alle nostre latitudini, il suo nome era tra i più conosciuti a livello internazionale anche a metà del secolo scorso.

Dopo aver debuttato il 3 maggio 1936, DiMaggio si è reso protagonista di un incredibile record ancora oggi imbattuto e che in pochi credevano possibile. Il giocatore dei New York Yankees esattamente 72 anni fa - il 15 maggio 1941 - ha iniziato la leggendaria “hitting streak” durata addirittura 56 partite e considerata dallo studioso di Harvard, Stephen Jay Gould, “la cosa più grande che sia mai successa nel mondo dello sport americano”.

Con “hitting streak” nel baseball ci si riferisce alle volte consecutive in cui un battitore riesce ad ottenere almeno la prima base senza essere eliminato dal lanciatore.  La striscia positiva di DiMaggio iniziò quel 15 maggio contro il lanciatore dei Chicago White Sox, Eddie Smith, e dopo alcune partite il possibile record diventò immediatamente un fenomeno mediatico riportato da tutti i giornali.

In molti avevano infatti la sensazione che DiMaggio potesse superare il record dell’era moderna della MLB ottenuto da George Sisler (41 partite), anche se in pochi pensavano che il giocatore newyorkese potesse davvero andare oltre il primato assoluto di tutti i tempi stabilito da Wee Willie Keeler nel 1897 (44 partite).

“A dire il vero non ci sto pensando molto - aveva inizialmente rivelato DiMaggio alla stampa - potrei riuscire a superare il record oppure no... Ma alla fine non importa un granchè”. Con il passare delle partite e con il traguardo sempre più vicino, però, le sue parole cambiarono: “All’inizio non davo a questa cosa molta importanza, ma ora che il record è a portata di mano voglio naturalmente raggiungerlo!”.

DiMaggio riuscì il 29 giugno 1941 a superare il record “moderno” di George Sisler portando la sua streak a 41 incontri, prima di superare ogni record nella storia del baseball nordamericano il 1 luglio davanti ai 52’832 spettatori dello Yankee Stadium. L’incredibile “hitting streak” si concluse a quota 56 incontri il 17 luglio a Cleveland, dove DiMaggio venne finalmente eliminato da Ken Keltner.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli