549

27 maggio 1947, viene inaugurato lo stadio comunale di Bellinzona

Di Andrea Branca, 27.05.13 Today in sports

Nel corso degli ultimi anni la costruzione di un nuovo stadio in Ticino, soprattutto nei poli di Bellinzona e Lugano, è stato un argomento di grandissima attualità e, considerando che l’inaugurazione ufficiale dello stadio Comunale nella capitale è avvenuta esattamente 66 anni orsono, si può ben comprendere l’esigenza di nuove strutture sportive.

Il Comunale è stato sino ad oggi teatro di mille battaglie per la squadra granata, a partire da quel 27 maggio in cui la città aveva finalmente potuto festeggiare l’apertura della struttura, divenuta necessaria dopo che lo sport - il calcio in particolare - era diventato una componente importante della società bellinzonese dopo la Seconda Guerra Mondiale.

L’AC Bellinzona sino a quel momento aveva disputato le sue partite casalinghe al campo di via Stefano Franscini, che era stato messo a disposizione della compagine dal 15 novembre 1931. La squadra di calcio non era però l’unica società che necessitava di una nuova “casa” per svolgere le sue attività, di conseguenza il geometra Renato Solari venne incaricato di concepire una struttura che potesse rappresentare il cuore sportivo della città.

Dopo che nel dicembre del ‘45 il Comune e l’Esercito acconsentirono a cedere parte dei loro terreni per la costruzione, il progetto divenne velocemente concreto e prevedeva una spesa di circa 400’000 fr ed una capienza prevista di 15’000 posti, di cui 1’000 di tribuna. Il 29 marzo del 1946 il consiglio comunale di Bellinzona approvò il tutto, facendo così felice la popolazione che era accorsa in massa per celebrare con lunghi applausi l’evento.

Il 23 aprile di quell’anno iniziò la costruzione dello Stadio Comunale, lavori che vennero ultimati ad una velocità record: solamente 30 giorni dopo la struttura era completa! Nel frattempo la capienza venne aumentata sino a 20’000 spettatori (ai giorni nostri ridotta drasticamente per motivi di sicurezza) ed il costo del tutto salì sino a circa 550’000 fr.

Quel 27 maggio di 66 anni fa lo stadio venne inaugurato con la partita tra Bellinzona e Grachen, match che i granata finirono per perdere con il risultato di 4-1.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli