Baer nova 1939c

1 giugno 1939, Baer e Nova combattono il primo match della storia trasmesso in TV

Di Andrea Branca, 01.06.13 Today in sports

Alle nostre latitudini la boxe non è tra gli sport mediaticamente più seguiti, ma in altre parti del mondo - basti pensare agli storici incontri all’MGM Grand di Las Vegas o al Madison Square Garden di New York - gli incontri di pugilato sono tra gli eventi capaci di far letteralmente esplodere gli indici d’ascolto. Tutto questo ebbe inizio esattamente 74 anni fa, quando per la prima volta nella storia venne trasmesso in televisione un combattimento appartenente alla categoria dei pesi massimi.

Lo storico incontro di quel 1 giugno ebbe luogo allo Yankee Stadium di New York, solitamente teatro della squadra di baseball della Grande Mela ma quel giorno diventato il palcoscenico delle ostilità tra Max Baer e Lou Nova.

Il primo è stato un pugile statunitense di grande successo negli anni Trenta, quando divenne anche campione del mondo dei pesi massimi nel 1934 e si guadagnò il diritto di essere considerato ad oggi uno dei 30 pugili più grandi di sempre. Una volta appesi i guantoni al chiodo, Baer è tornato sul ring in veste di arbitro, prima di apparire occasionalmente in TV con alcuni ruoli in film e programmi televisivi.

Lou Nova, soprannominato “Cosmic punch”, era anche lui di nazionalità statunitense e, dopo aver conquistato il titolo di campione del mondo nella lega amatori nel 1935, si diede al professionismo rimanente imbattuto per i primi 22 incontri della sua carriera. Fu proprio lui ad avere la meglio 74 anni orsono, quando ebbe la meglio dopo un combattimento durato ben 10 round.

Le telecamere ripresero ogni singolo momento dell’incontro, soffermandosi nel finale su un Max Baer ridotto particolarmente male a causa di un profondo taglio al labbro inferiore che gli rese addirittura difficile respirare dopo che l’arbitro dichiarò chiuso il match. L’emittente che trasmise l’evento fu la WNBT-TV di New York, diventata oggi la famosa WNBC ed ancora di base a New York City.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli