Eistein

L'ottava meraviglia del mondo secondo Einstein

Di Corinne, 25.06.13 Curiosando

Quale ti viene in mente? La teoria della relatività? Un monumento? King Kong? Un nuovo aereo? Un’attrice sensuale? Risposte sbagliate. Come diceva lui, la “forza più potente dell'universo”, “una delle più grandi scoperte dell’umanità”, “l’ottava meraviglia del mondo” sarebbe….l’interesse composto.

In economia l'interesse è il compenso dato dalla banca in cambio della disponibilità del nostro capitale per un certo periodo. Gli interessi generati ogni anno si sommano al capitale creando un nuovo capitale che a sua volta genera nuovi interessi. I nostri soldi aumentano esponenzialmente, cioè, crescono da soli…che bellezza!

Ma quanto cresce il capitale con un interesse composto? Luca Pacioli, genio matematico italiano lo spiegò nel XV secolo: un capitale qualsiasi raddoppia in un numero di anni pari a 72 diviso il tasso di interesse. Per esempio: “quando l'interesse è a 6% l'anno, si divide 72 per 6; che fa 12, cioè in 12 anni sarà raddoppiato il capitale."

Questa regola del 72, attribuita erroneamente a Einstein, è meravigliosa quando sono io che presto i soldi a qualcuno, cioè, quando faccio io il banchiere. Ma invece, se io sono un cittadino qualunque che ha bisogno di un prestito, la regola perde tutto il suo incanto.


"Non ho particolari talenti, sono solo appassionatamente curiosa." (cit.)


Scritti: 28 articoli