Prevenzione dentifricio 02

Dentifricio: 10 usi alternativi

Di Antonia, 27.06.13 Curiosando

Come tutti sappiamo il dentifricio è utilizzato per la pulizia dei denti. In vendita ne troviamo davvero mille tipi, con diversi colori e gusti, per andare incontro alle preferenze di ognuno. Ecco alcuni consigli per utilizzare in modo alternativo il vostro dentifricio: dieci soluzioni facili ed economiche!

  • Allevia l’irritazione provocata dalle punture di insetto e riesce a lenire il dolore dovuto ad una bruciatura. (per le ustioni lievi)
  • Asciuga i brufoli: Applicate una punta di dentifricio la sera prima di andare a dormire.  Il mattino dopo sarà completamente asciugato.
  • Pulisce le unghie. Per avere unghie pulite, lucide e forti spazzolare con un vecchio spazzolino e un po’ di dentifricio. Se usate un dentifricio sbiancante contenente perossido potrete finalmente rimuovere il colorito giallognolo che si crea  dopo un ampio uso dello smalto. Vedrete che risultato!
  • Tiene i capelli in ordine. Avete finito il vostro gel per capelli e non sapete come domare la chioma ribelle?
  • Rimuove le macchie. Può persino far sparire le macchie difficili dai vostri capi (come ad esempio quelle di vino) o dai tappeti. Sui vestiti, applicate la pasta dentifricia direttamente sulla macchia e strofinate energicamente, quindi lavate il capo come di consueto. Attenzione a quelli sbiancanti che hanno effetto candeggiante.
  • Fa tornare come nuove le scarpe da ginnastica e elimina le macchie sui muri.
  • Tappa i buchi nei muri agendo come stucco.
  • Elimina gli odori persistenti: Il dentifricio è ottimo per lavarci le mani che siano un po’ “puzzolenti” (ad esempio per aver toccato aglio e cipolla)
  • Fa splendere l’argenteria: lasciate agire tutta notte ed il giorno seguente pulite con un panno umido.
  • Rimuove i graffi su CD e DVD: basta uno strato sottile di dentifricio, una leggera frizione e una pulizia con un panno

E tanti altri ancora…


=)

agenda@lugano.ch
Scritti: 72 articoli