Hugo e il pap%c3%a0

L'uomo e l'ARS cinematografica/4-"Hugo" di Scorsese

Di Cecilia Benassi, 02.12.13 24 Fotogrammi

Il padre

Il padre è il terzo polo attraverso cui Scorsese percorre in questo film le potenzialità dell’analogia. Come all’interno del mondo creato si scoprono delle analogie tra le varie cose esistenti evidenziando così in esse la presenza di una matrice che fondandole le supera; come tra il mondo creato in sé e la creazione artistica si scoprono delle analogie che spalancano poi tutto quell’universo di somiglianze e differenze tra l’artista e il Creatore; così Scorsese entra anche nell’universo di affinità e diversità che intercorre tra il padre e il Creatore, il padre terreno e il Padre celeste.



Che il rapporto col padre si esponga al confronto col rapporto con Colui che ha creato l’universo è evidente in un fotogramma che gratuitamente Scorsese ci regala, in cui il papà di Hugo opera totalmente assorto sul modellino metallico di un globo terrestre.
In questo film il papà di Hugo, appassionato ed esperto orologiaio, muore in un incidente dopo aver trasmesso al figlio, oltre alla sua passione per i meccanismi e gli orologi, una chiara visione della vita. Il regista traccia poche ma efficaci pennellate con le quali ci fa capire, da un lato, che Hugo ha una fiducia totale in suo papà: da lui si aspetta che sappia risolvere ogni cosa, che abbia la risposta a ogni domanda e che possa illuminare con i suoi suggerimenti anche il buio più impenetrabile.



Dall’altro lato ci accorgiamo che tutta l’abilità ed esperienza del padre nell’aggiustare oggetti di grande complessità non gli fa dimenticare che nella realtà e al fondo delle cose c’è un mistero che, pur con tutte le sue abilità e conoscenze, non può dominare. Di fronte al meccanismo dell’authomaton più complesso che abbia mai visto, guarda il figlio e gli dice: “Un’altra complicazione…anzi, un altro mistero”. Ecco dunque il volto della paternità dipinto da Scorsese: il padre è colui che trasmette affetto e conoscenze e, soprattutto, è colui che educa ad amare il mistero continuando a lavorare per conoscerlo.


just being


Scritti: 49 articoli