Urug1950

16 luglio 1950, record di spettatori ai mondiali: 174'000 per Brasile-Uruguay

Di Andrea Branca, 16.07.13 Today in sports

I Mondiali di calcio sono notoriamente una delle manifestazioni sportive più seguite in assoluto e, nonostante la maggior parte degli appassionati guardi le partite in TV, sono moltissimi i fans che compiono lunghi viaggi per essere presenti allo stadio. Le partite nell’ambito del celebre torneo FIFA fanno così spesso e volentieri registrare il tutto esaurito, ma sono passati ben 63 anni dall’incontro che ha fatto registrare la più grande affluenza in assoluto!

Il 16 luglio del 1950, infatti, Brasile ed Uruguay sono scesi in campo allo Stadio Mario Filho (oggi noto come Estádio do Maracanã) davanti addirittura a 174’000 spettatori, stabilendo un record nell’ambito dei Mondiali che ancora oggi risulta imbattuto. Il match è infatti citato anche nel Guinnes Dei Primati, e le immagini di quella storica giornata vengono riproposte a scadenze regolari dai vari media specializzati.

Per quel che riguarda la cronaca pura e semplice della partita, ad avere la meglio fu l’Uruguay con il risultato di 2-1, frutto delle reti di Schiaffino e Ghiggia, a cui seppe rispondere solamente il brasiliano Friaca. L’Uruguay si laureò così campione del mondo 1950, ottenendo l’ambitissimo tiolo per la seconda volta nella sua storia.

Delusissimi i brasiliani, organizzatori del torneo che si svolse nelle città di Belo Horizonte, Curitiba, Porto Alegre, Rio de Janeiro e San Paolo. Alla selezione verdeoro non bastò infatti avere in squadra il caponannoniere dell’intero torneo, l’attaccante Ademir, le cui 9 reti non riuscirono portare il titolo ai suoi.

A quell’edizione prese parte anche la Nazionale svizzera, la quale venne però eliminata già nei gironi di qualificazione dopo aver affrontato Jugoslavia, Brasile e Messico. Di prestigio, però, il 2-2 ottenuto proprio nei confronti dei padroni di casa grazie alla storica doppietta di Jacques Fatton.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli