Altois tante

Le prime mentine

Di Tatiana Dosières, 22.07.13 Curiosando

Sappiamo che già millenni anni fa cinesi ed indiani si servivano della menta oltre che in profumeria anche in medicina, attribuendole proprietà calmanti e antispasmodiche.

Alla fine del 1780, in Inghilterra, Smith Kendon , il fondatore della piccola società dolciaria chiamata Smith&Company, inventò la ricetta di un nuovo prodotto che venne chiamato Altoids. Le mentine Altoids sono pastiglie di menta piperita, più forti delle mentine comuni ed inizialmente create per curare dolori di mal di stomaco e disturbi intestinali.

Le mentine Altoids arrivarono negli Stati Uniti nel 1918, lo slogan pubblicitario recitava “Le originali e celebrate mentine curiosamente forti”. La loro “forza curiosa” era infatti attribuita all’abbondante presenza nelle mentine di olio di menta piperita reale.
Ben presto le Altoids vennero usate dai consumatori per combattere l’alito cattivo e da allora il prodotto iniziò ad essere commercializzato come cura per problemi di alitosi.

Nel 1912 Clarence Crane, un produttore di cioccolato del Cleveland (Ohio) voleva creare un prodotto che non si sciogliesse al sole. Con l’aiuto di un produttore farmaceutico, creò una caramella dalla forma piatta e tonda con un buco centrale che richiamava l’aspetto di un salvagente. Nello stesso anno, tragicamente, affondò il Titanic e Crane pensò bene di chiamare le sue caramelle “Life savers”, in inglese “salvagente”, antagoniste delle caramelle Polo.


=)


Scritti: 38 articoli