Greg lemond 1989 tour de france stage 21 tt

23 luglio 1989, si conclude l’edizione del Tour de France più emozionante di sempre

Di Andrea Branca, 23.07.13 Today in sports

Il Tour de France è la madre di tutte le corse ciclistiche, ma mai nessuna edizione della manifestazione è stata tanto tesa ed incerta quanto quella conclusasi esattamente 24 anni orsono, il 23 luglio del 1989.

In quell’occasione, infatti, lo statunitense Greg LeMond ha portato a termine il percorso che andava da Versailles fino a Parigi in 26 minuti e 57 secondi, conquistando la vittoria in classifica generale con un margine di solamente 8 secondi, il più piccolo di sempre nella storia del Tour!

La vittoria arrivò per americano dopo oltre 3’200 chilometri di gara sull’arco di tre settimane, il tutto dopo che lo stesso ciclista era stato in grado di reagire ad un serio infortunio. In pochi pensavano infatti che potesse realmente riuscire nell’impresa di vincere la corsa francese, soprattuto visto che - prima dell’ultima prova - il suo avversario Laurent Frignon conservava ancora un vantaggio di 50 secondi.

“Ho sempre pensato di avere ancora una possibilità di trionfare - aveva dichiarato LeMond al termine della storica corsa - ma ero cosciente di dover fare veramente qualcosa di speciale per ribaltare la classifica”.

La sua incredibile forza sui pedali risultò nella vittoria più risicata di sempre, con il precedente record che aveva visto il primo arrivato staccare il suo diretto avversario di soli 38 secondi. Pochi, ma ben 30 in più rispetto a quanto accadette quel 23 luglio.

“Con un margine così lieve, sarebbe stata ancora più dura arrivare secondi - aveva poi continuato LeMond - ma fortunatamente il mio tempo è stato sufficientemente buono per lasciarmi alle spalle Fignon”.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli