800px euro 2008 cze por game

26 luglio 2011, si spegne Jacques Fatton, uno tra i giocatori svizzeri più forti di sempre

Di Andrea Branca, 26.07.13 Today in sports

Aveva debuttato nel suo Servette all’età di 17 anni, e da quel momento si era reso protagonista di una carriera che nessun altro giocatore di calcio rossocrociato può vantare. Stiamo parlando di Jacques Fatton, la più forte ala sinistra ed il più prolifico attaccante svizzero di tutti i tempi che - purtroppo - si è spento esattamente due anni or sono, il 26 luglio 2011.

Soprannominato affettuosamente “Jacky”, Fatton ha allacciato gli scarpini per ben 20 stagioni consecutive, in cui ha messo a segno la bellezza di 274 reti. 18 anni li ha passati con la maglia granata in quel di Ginevra, formazione di cui è stato il capocannoniere nel 1949, 1950 e 1952, segnando solamente in quei tre campionati addirittura 78 gol!

Le sue prestazioni hanno contribuito in maniera fondamentale ai titoli conquistati da quel grande Servette, capace di laurearsi campione nazionale in quattro occasioni dal 1946 al 1962.

In carriera Jacques Fatton ha poi ottenuto tante soddisfazioni anche a livello internazionale, come ad esempio l’aver partecipato con la Svizzera all’eliminazione dell’Italia ai Mondiali del 1954 segnando due reti, oppure l’aver messo in ginocchio il favoritissimo Brasile quattro anni prima con una storica doppietta. Vestì la maglia della Nazionale in 53 partite siglando 29 reti, per un bilancio assolutamente da record.

“Il calcio l’ho sempre nel cuore - aveva commentato Fatton sulle pagine del GDP qualche anno prima della sua morte - assisto a tutte le partite casalinghe del mio Servette e appena posso lo seguo pure in trasferta. Ma anche alla nazionale dedico molta attenzione”.

A due anni dalla scomparsa il suo ricordo è ancora ben presente nella memoria degli appassionati, che mai dimenticheranno uno dei più grandi calciatori svizzeri di sempre.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli