Jogos para pc f 003

Prince of Persia

Di Simon Lerose, 28.07.13 Classic Games

Nel 1989 usciva Prince of Persia, un gioco dalla grafica rivoluzionaria che pochi ricordano, probabilmente a causa dell'omonima serie uscita su PlayStation2 negli anni 2000.

L'avventura si svolge nella Persia medioevale e vede un giovane viaggiatore lanciato in una missione per salvare la principessa, imprigionata da Jaffar, il perfido Vizir, che le ha concesso un'ora di tempo per decidere tra il matrimonio con lui o la morte. Il principe sarà lanciato in una corsa contro il tempo per salvare la sua amata, sconfiggere il Vizir e diventare il Principe di Persia.



Una delle caratteristiche interessanti del gioco è il fatto che si svolge in tempo reale, da quando si comincia la partita, il giocatore avrà a disposizione un'ora per completare tutti i livelli e portare in salvo la principessa.
Il castello reale, suddiviso in livelli a piattaforma, è colmo di trappole e nemici che cercano di arrestare la corsa del giovane, pozioni e altri aiuti sono anch'essi disponibili per aiutare il protagonista nella sua missione.

Il gioco fu innovativo sotto vari aspetti, uno su tutti il livello grafico proposto. Per la realizzazione di Prince of Persia, l'autore Jordan Mechner, utilizzò la tecnica del rotoscoping, studiando a fondo i video del fratello che correva e saltava, in modo da ricrearne i movimenti alla perfezione. Da questo ne derivò una fluidità nei movimenti mai vista prima.



Prince of Persia fu anche il gioco che presentava un tasso di sangue e violenza che fino a quel momento non era stato raggiunto, grazie alle letali trappole ed ai combattimenti crudi e sanguinosi.
Il combattimento, come anche l'esplorazione furono gli aspetti più curati in un gioco che non voleva passare inosservato. Fu il primo platform game a utilizzare spade e non proiettili, come invece era consuetudine nelle altre produzioni.
Inoltre, l'IA è ben curata e crea diversi problemi, ad esempio spingendo il giocatore verso le trappole, il quale dovrà pianificare le mosse e avvalersi di destrezza e tempismo nella realizzazione dei movimenti: un salto in anticipo o un fendente troppo in ritardo possono portare alla caduta in una trappola con punte di ferro o a un attacco da parte del nemico.

Prince of Persia è quindi uno dei giochi platform più belli e difficili di sempre, graficamente all'avanguardia per il 1989 e sicuramente divertente, ed è disponibile ancora oggi online su vari siti che permettono di giocarci.

Esistono varie versioni e seguiti di questo titolo, ma il primo rimane sempre il più bello.
 


"When all are one and one is all" Led Zeppelin

simon.lerose@luganonetwork.ch
Scritti: 41 articoli