Monica seles 1991

29 luglio 1995, Monica Seles sconfigge Martina Navratilova nel suo ritorno al tennis

Di Andrea Branca, 29.07.13 Today in sports

Era il 30 aprile 1993 quando la tennista Monica Seles venne aggredita ed accoltellata da uno spettatore durante un match del torneo di Amburgo, episodio che segnò profondamente il mondo del tennis e quello dello sport in generale. In quell’occasione, infatti, la 19enne era la numero uno delle classifiche ATP, ma l’incidente avvenuto davanti ad oltre 6’000 spettatori nel match contro la bulgara Maleeva interruppe bruscamente la sua carriera, che non la vide tornare in campo per oltre due anni.

Il giorno del suo ritorno sul terreno da gioco passò così alla storia, lanciando un grande messaggio di determinazione e dedizione. La partita che vide la ragazza di Novi Sad tornare in campo avvenne esattamente 18 anni fa, il 29 luglio 1995, quando la Seles sfidò in un incontro d’esibizione la ceca Martina Navratilova ad Atlantic City (New Jersey).

L’incontro venne organizzato ed ospitato dall’hotel Caesars Palace, dove vennero assicurate anche delle imponenti misure di sicurezza, visto che nei giorni precedenti all'evento vi furono diverse minacce di presunti “ammiratori” di Gunter Pache, il triste personaggio che nel 1993 pugnalò la tennista alla schiena.

“Non dimenticherò mai quello che mi è successo - aveva dichiarato Monica Seles - ma sono sicura che dal punto di vista della sicurezza tutto è stato organizzato al meglio. Tutto quello che voglio fare oggi è concentrarmi sul tennis e scendere in campo per divertimi!”.

Nella partita di quel 29 luglio la Seles mantenne la sua promessa, divertendosi e facendo divertire anche il pubblico, in quello che - da semplice amichevole - si era trasformato nell’evento sportivo dell’anno. La ragazza jugoslava riuscì anche a vincere la partita, superando la Navratilova con il punteggio piuttosto netto di 6-3, 6-2.

La sua carriera riprese poi qualche mese dopo con i primi incontri ufficiali validi per il ranking ATP, ma dal suo rientro riuscì ad ottenere solamente un titolo del Grande Slam, ovvero la vittoria all’Australian Open del 1996.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli