Evoluzione della carta

Le origini della carta igienica - Parte seconda

Di Eliana, 20.08.13 Curiosando

Washlet è stato creato in Giappone intorno al 1980, ed è semplicemente un wc con bidet integrato detto anche wc high-tech.
Ad oggi sono stati venduti 33 milioni di diverse forme e modelli e il 70% dei giapponesi ne possiede almeno uno in casa.

Questo sanitario tecnologico ha parecchie funzioni, quello entrato nel Guinness Dei Primati ne offre ben sette.
Un getto d’acqua elimina dal vaso qualsiasi tipo di sporcizia e igienizza prima dell’uso. La tavoletta si alza e si abbassa automaticamente appena vi avvicinate, spesso l’asse è riscaldato e ogni tanto spruzza un piacevole deodorante.
Per una questione pratica e igienica l’asse ha una superficie liscia e in ceramica facile da pulire con i getti che egli produce.
Una volta finito di fare i propri “bisogni”, un getto d’acqua e d’aria provvederanno a darvi un’igiene perfetta senza l’uso della carta.

Non si direbbe ma con questa tecnologia, i consumi sono nettamente minori rispetto ad un wc tradizionale, perché per poter distruggere la carta ha bisogno di più potenza quindi più acqua.


<*>


Scritti: 29 articoli