701652720 22b1c8fe9f z

3 agosto 1949, dopo tante battaglie nasce finalmente la NBA

Di Andrea Branca, 03.08.13 Today in sports

La NBA (National Basketball Association) è considerata ad oggi la lega di pallacanestro migliore al mondo, formata da un totale di 30 franchigie (di cui una canadese, i Toronto Raptors) e capace di diventare una delle competizioni più seguite in assoluto in Nord America.

Dopo che il 6 giugno del 1946 a New York si riunirono vari proprietari di diverse arene degli Stati Uniti per fondare la BAA (che sarebbe poi diventata un pilastro fondamentale della NBA, ve ne abbiamo parlato qui), la giornata di oggi è sicuramente tra le più importanti della storia della pallacanestro, dato che il 3 agosto 1949 nacque ufficialmente la NBA.

Esattamente 54 anni or sono, infatti, ebbe finalmente fine la “battaglia” tra la Basketball Association of America (BAA) e la National Basketball League (NBL), che si unirono dando vita al campionato che tutti noi oggi conosciamo.

In passato la BAA si era fatta largo sino a superare il dominio della NBL, nata 9 anni prima e dunque capace di ritagliarsi una buona fetta di popolarità. Uno dei principali fattori che decrerò il successo della BAA fu quello relativo alle infrastrutture: mentre le partite delle altre leghe venivano giocate in palestra, infatti, quelle del neonato campionato si svolgevano in bellissime arene come il Madison Square Garden ed il Boston Garden.

In quello storico 3 agosto 1949 i rappresentanti delle due leghe si trovarono presso la sede della BAA a New York per finalizzare la fusione. Maurice Podoloff venne eletto quale primo presidente della NBA, che in quegli anni era formata solamente da 17 squadre (contro le 30 attuali).


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli