7794596048 f23b6a2d47 z

8 agosto 1992, Marc Rosset vince la prima storica medaglia d’oro alle Olimpiadi

Di Andrea Branca, 08.08.13 Today in sports

Il mondo rossocrociato del tennis fa oramai rima da anni con “Roger Federer”, ma prima della ribalta del basilese - considerato a ragione uno dei giocatori più forti di tutti i tempi - la Svizzera della racchetta si è tolta diverse soddisfazioni grazie a Marc Rosset. Il ginevrino è infatti passato alla storia per il traguardo raggiunto esattamente 21 anni orsono, l’8 agosto 1992, quando vinse una storica medaglia d’oro alle Olimpiadi di Barcellona.

Nemmeno Roger Federer, infatti, è mai riuscito ad arrivare sino alla vetta del torneo singolare dei Giochi, ottenendo “solo” una medaglia d’argento nel 2012, a cui si è aggiunto un oro nel doppio - in coppia con Stanislas Wawrinka - nel 2008 a Pechino. La vittoria di Rosset rimane di conseguenza ancora oggi l’unica mai ottenuta da un atleta svizzero alle Olimpiadi, e vi è il rischio che tutto questo rimanga una realtà ancora per diversi anni.

Iniziato il 28 luglio e terminato proprio oggi, nel 1992, il torneo singolare di tennis delle Olimpiadi di Barcellona aveva visto Marc Rosset eliminare nei turni di qualificazione Alami, Ferreira e Courier, guadagnandosi l’accesso ai quarti di finale.

Il percorso trionfale dello svizzero continuò grazie ai successi sullo spagnolo Emilio Sanchez e sul croato Ivanisevic, che nulla poterono di fronte alla bravura e alla determinazione di Rosset. La finalissima la giocò invece contro la wild card, Jordi Arrese, capace di tenere testa al suo avversario e di riportare il match in parità dopo aver perso i primi due set.

La partita si protrasse infatti sino al quinto e decisivo set, che Rosset riuscì eroicamente a vincere per 8-6 dopo un’estenuante battaglia. 7-6, 6-4, 3-6, 4-6, 8-4 il risultato finale, che rappresenterà per sempre uno dei traguardi più prestigiosi mai raggiunti dal tennis rossocrociato!


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli