58837915

17 marzo 2005, Stéphan Lambiel campione del mondo!

Di Andrea Branca, 17.03.14 Today in sports

Esattamente nove anni orsono il pattinatore artistico svizzero, Stéphan Lambiel , ci ha regalato una prestazione strepitosa ai mondiali di Mosca , dove si è laureato campione del mondo scrivendo così una pagina storica per l’intero mondo dello sport rossocrociato.

Infatti, solo due atleti svizzeri prima di lui erano riusciti nell’impresa di conquistare la medaglia d’oro nella competizione, ovvero Hans Gerschwiler nel 1947 e Denise Biellmann nel 1981. Per Lambiel , allora ventenne, la vittoria ha rappresentato anche il suo primo podio internazionale della carriera , dato che sino a quel momento il suo risultato migliore era conciso con la quarta posizione conquistata in precedenza.

Decisiva per lo svizzero è stata la presenza del suo allenatore Peter Gütter , che ha contribuito nel dare a Lambiel la giusta tranquillità ed armonia sui pattini. “Anche solo la sua presenza è importante per me” , aveva commentato il giovane campione dopo aver eseguito “King Arthur”, il programma che gli è valso la medaglia d’oro.

Gütter, oltre al fondamentale aspetto mentale, aveva lavorato duramente con Lambiel anche dal punto di vista fisico e della resistenza, sino ad allora ritenuti i principali punti deboli del pattinatore elvetico. Un ruolo in questa grande vittoria, infine, lo ha avuto anche il brano musicale d’accompagnamento : “La musica mi dà forza e mi sostiene!” , aveva concluso Lambiel.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli