8974349073 b09afa1985 z

24 agosto 2011, alcuni giocatori dei Chicago Blackhawks si allenano alla Resega di Lugano

Di Andrea Branca, 24.08.13 Today in sports

Che il campionato di hockey svizzero sia oramai tra i più importanti a livello mondiale è oramai una solida realtà, sottolineata dalla recente medaglia d’argento ai mondiali e dai tanti giocatori rossocrociati che si stanno ritagliando un posto da protagonista nella prestigiosa NHL.

Ciò che è avvenuto esattamente due anni fa alla Resega - il 24 agosto 2011 - ha però dello straordinario, dato che alcuni giocatori dei Chicago Blackhawks hanno deciso di raggiungere Lugano per allenarsi con la formazione locale!

Vincitori della Stanley Cup solo un anno prima e capaci di trionfare nuovamente nel 2013, i giocatori degli Hawks che avevano onorato la Resega della loro presenza in quell’occasione furono John Scott, Niklas Hjalmarsson, Dylan Olsen, Jeremy Morin, Anton Khudobin, Viktor Stalberg, Marcus Kruger e James Hayes.

Di particolare prestigio è stato poter vedere all’opera Hjalmarsson e Stalberg, diventati poi delle pedine importanti per Chicago e capaci di essere parte integrante della vittoria della Stanley Cup 2013 solo pochi mesi or sono.

L’evento era stato in gran parte reso possibile dall’allora coach del Lugano, Barry Smith, che sulle pagine del GDP aveva commentato affermando di essere “molto contento dell’arrivo di questi giocatori. La loro presenza è uno stimolo in più per i miei ragazzi. Questa settimana è la più dura perché sosteniamo due allenamenti al giorno e finora tutti hanno avuto un’ottima attitudine. Voglio vedere dove possiamo arrivare sia a livello mentale sia sotto l’aspetto fisico. La differenza fra i giocatori del Lugano e quelli arrivati dalla NHL è davvero minima”.

Tra gli ospiti della Resega nel corso di quella settimana vi era poi stato un autentico mostro sacro dell’hockey mondiale, Alexei Yashin, in quegli anni in forza allo SKA San Pietroburgo ed in carriera capitano dei New York Islanders ed Ottawa Senators.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli