800px jordan 191 rain

25 agosto 1991, Michael Schumacher fa il suo esordio in Formula 1

Di Andrea Branca, 25.08.13 Today in sports

Chi è stato il pilota di Formula 1 più forte di tutti i tempi? Sicuramente ci sarebbe da discutere, ma sarebbero sicuramente in tanti a dispondere “Michael Schumacher”.

Il corridore tedesco, ritiratosi nel 2012, ha infatti vinto in carriera addirittura 7 titoli mondiali, numero che gli permette di essere il più vincente di sempre. La sua carriera nella massima categoria iniziò però con un ritiro nel suo primo Gran Premio, di cui si rese protagonista il 25 agosto 1991.

Esattamente 22 anni fa, infatti, Michael Schumacher venne chiamato dalla Jordan a sostiture Bertrand Gachot, arrestato a ferragosto per aver utilizzato uno spray urticante contro un taxista di Londra al termine di una lite. Il giovane Schumacher colse quell’occasione al volo, ottenendo un ottimo settimo posto durante le qualifiche, questo nonostante non avesse mai corso sul circuito di Spa-Francorchamps.

L’occasione che vide l’esordio fu infatti quella del Gran Premio del Belgio, gara vinta dal brasiliano Ayton Senna davanti a Gerhard Berger, mentre Schumacher fu costretto al ritiro dopo pochi metri a causa di una sfortunatissima rottura della frizione.

L’episodio non scoraggiò però minimamente il tedesco, che continuò a premere sull’acceleratore e riuscì già alla sua seconda gara - in occasione del Gran Premio d’Italia - ad ottenere i suoi primi 2 punti della carriera con un ottimo quinto posto, a cui si aggiunsero due piazzamenti al sesto rango in Portogallo e Spagna.

Schumacher concluse così la sua primissima stagione in Formula 1 con un totale di 4 punti all’attivo ed un 14esimo posto, che rappresentò per lui un vero e proprio trampolino di lancio per una carriera stratosferica!


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli