Luganotigers

19 marzo 2011, il Lugano vince la Coppa svizzera con un canestro a 4 sec dalla fine!

Di Andrea Branca, 19.03.14 Today in sports

Gli appassionati di pallacanestro hanno potuto nel corso degli ultimi anni assistere a numerosi successi delle compagini ticinesi, con il Lugano che ha avuto un ruolo da protagonista nel mondo del basket rossocrociato.

Ben poche partite, però, hanno saputo regalare al pubblico presente un finale tanto emozionante come quello della finale di Coppa svizzera tra il Lugano ed il Monthey del 19 marzo 2011, quando il match si è risolto a soli 4 secondi dalla fine con una magia a fil di sirena di Mohammed Abukar.

La sua è stata un’autentica prodezza dettata dall’istinto, con il giocatore statunitese capace di gestire perfettamente la pressione del momento ed abile ad infilare da appena dentro il perimetro il canestro della vittoria.

Credito va però dato anche al Monthey, rivelatosi degno avversario per un Lugano che non ha certo giocato al massimo delle sue potenzialità, ma che è comunque riuscito con grande determinazione e compattezza a girare la partita a suo favore.

Il Monthey, a dire il vero, ha avuto tra le mani un pallone d’oro che avrebbe potuto regalare loro la vittoria quando - in vantaggio per 67-66 - l’americano Sharper ha sbagliato un tiro libero che avrebbe sicuramente reso più difficoltosa la scalata alla vittoria dei bianconeri.

Con la vittoria in Coppa svizzera nella partita giocata alla St. Léonard di Friborgo, il Lugano ha “bissato” il successo ottenuto in Coppa di Lega a Montreux poco tempo prima e, sempre nel 2011, si è poi laureato per la sesta volta campione nazionale.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli