Senza titolo 196

28 agosto 2007, la lega svizzera di hockey introduce un nuovo trofeo

Di Andrea Branca, 28.08.13 Today in sports

Con l’arrivo del mese di settembre anche in Ticino l’hockey torna pian piano protagonista, con Ambrì Piotta e Lugano che portano a termine le ultime amichevoli prima di tuffarsi nuovamente nel campionato di NLA. Spesso e volentieri, però, il finale di agosto coincide anche con la presentazione delle ultime novità da parte della lega, nell’ambito di una conferenza stampa che nel 2007 ha assunto parecchia importanza!

Esattamente 6 anni or sono, infatti, i vertici nazionali dell’hockey rossocrociato hanno annunciato diversi cambiamenti, tra cui un trofeo completamente nuovo per i vincitori del titolo nazionale! Quel 28 agosto, infatti, venne mandato definitivamente in pensione il classico “portaombrelli” blu, rimpiazzato da una coppa dalla forma molto più artistica di color giallo-oro e realizzata completamente in vetro.

Vista la fragilità dell’oggetto, al momento della consegna della coppa sul ghiaccio, al capitano della squadra vincitrice è stato deciso di dare una riproduzione in plastica, così da evitare che il trofeo finisca in mille pezzi durante una possibile caduta durante i festeggiamenti.

Nel corso di quella giornata, inoltre, vennero introdotte altre importanti novità. Il numero di stranieri schierabili sul ghiaccio venne infatti ridotto da 5 a 4, mentre le partite passarono da 44 a 50, permettendo lo svolgimento di 2 derby ticinesi in più. Inoltre niente più “playoff à la carte”, formula che permetteva alle prime classificate di scegliersi gli avversari, ma che in definitiva non aveva mai convinto.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli