800px inside juventus stadium %283%29

8 settembre 2011, la Juventus inaugura ufficialmente il suo nuovo stadio

Di Andrea Branca, 08.09.13 Today in sports

La Juventus è indubbiamente una delle squadre di calcio più seguite alle nostre latitudini, con migliaia di tifosi che anche dal Ticino seguono le vicende che riguardano la Vecchia Signora, che nei suoi oltre 100 anni di storia è diventata uno dei club più titolati d’Italia.

Un tassello fondamentale per i bianconeri nella loro evoluzione è datato proprio 8 settembre, dato che esattamente 2 anni or sono è stato inaugurato a Corso Gaetano Scirea il nuovissimo Juventus Stadium.

Da tempo, infatti, la Juve aveva il desiderio di abbandonare il vecchio Delle Alpi per giocare i suoi incontri casalinghi in un impianto più moderno e confortevole, e finalmente quell’8 settembre il sogno è diventato realtà.

Ad avere l’onore di tagliare il canonico “nastro” (per l’occasione tricolore) era stato Andrea Agnelli, che con un semplice gesto ha mandato letteralmente in delirio il popolo juventino. “Benvenuti a casa”, aveva affermato il presidente della squadra, affermazione seguita da uno show pirotecnico degno dell’occasione.

“Dopo 114 anni la Juventus ha conquistato la sua casa - aveva affermato Agnelli - scriviamo il nuovo capitolo di una leggenda che supera amarezze e gioie, presidenti e giocatori, che ha scaldato il cuore di intere generazioni: una leggenda chiamata Juventus”. Ad esprimersi nell’occasione c’era stato naturalmente anche il sindaco di Torino, Piero Fassino, il quale ha ribadito come “Torino è orgogliosa di essere la città della Juve, una città che vi accompagnerà nei tanti successi che raccoglierete”.

La costruzione dello stadio era costata ben 105 milioni di euro, a cui se ne erano aggiunti altri 20 per l’acquisto dei terreni dal comune. Con l’inizio dei lavori che aveva preso il via nel corso del 2009, lo Juventus Stadium può vantare 41’000 posti a sedere, mentre la prima partita in assoluto all’interno dell’impianto è stata Juventus-Parma dell’11 settembre 2011, data in cui i bianconeri ebbero la meglio per 4-1.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli