Rinoplastica

Com'è nata la Rinoplastica?

Di Tatiana Dosières, 17.09.13 Curiosando

La Rinoplastica è un intervento chirurgico che viene fatto al naso, al fine di correggere eventuali difetti estetici oltre che migliorare la respirazione. Il suo scopo è di modificarne la forma e le dimensioni migliorando l’armonia del viso, senza però cambiarne eccessivamente i tratti somatici, ma com'è nata la rinoplastica?

I primi interventi di chirurgia plastica risalgono al 700 a.C. circa, mentre solo un secolo fa nacque la moderna chirurgia plastica. Diversi medici vennero formati in diverse specialità chirurgiche e si occupavano di sostituire le parti lese in battaglia, non esclusivamente per l’estetica, ma bensì per ripristinarne l’uso e la forma.

Uno tra i primi esponenti di questa branca della medicina fu il Dr. Wolff, considerato un grande chirurgo ed esperto in ortopedia, il quale aveva una grande ammirazione per un suo alunno, Jacques Joseph (1865 – 1934). Lavorarono assieme per quattro anni, fino al 1896, quando un giorno un uomo con due orecchie enormi si avvicinò a Joseph e gli chiese se poteva ridurgliele con un intervento chirurgico. Joseph s'impegnò a farlo, andando contro i principi morali e le ideologie del suo maestro che considerava tali interventi futili e non necessari, ma Joseph per la prima volta nella storia, ottenne un ottimo risultato.

Questo fatto non piacque per niente al suo maestro, il Dr. Wolff, il quale ruppe ogni rapporto con il suo pupillo.

Due anni più tardi nel 1898, a Joseph capitò un altro caso simile a quello precedente, questa volta si presentò un uomo con un naso enorme, e così effettuò la prima Rinoplastica.


=)


Scritti: 38 articoli