Stefan edberg 2011

12 settembre 1992, si gioca il match più lungo della storia degli US Open

Di Andrea Branca, 12.09.13 Today in sports

Come ogni anno nel mese di settembre il mondo del tennis si tinge a stelle e strisce, con l’US Open che diventa l’assoluto protagonista di un finale d’estate all’insegna di palline e racchetta. Il torneo newyorkese nel corso degli anni ci ha regalato un numero infinito di grandissime emozioni e - di tanto in tanto - ha fatto anche registrare dei record incredibili ed ancora oggi imbattuti.

Ne è un perfetto esempio il particolare match giocato il 12 settembre di 21 anni fa, quando lo statunitense Michael Chang e lo svedese Stefan Edberg si diedero battaglia in quella che è stata la partita più lunga degli US Open. L’incontro di semifinale tra i due, infatti, è durato la bellezza di 5 ore e 26 minuti e, oltre ad essere il più lungo in assoluto nell’ambito del torneo americano, si piazza anche al settimo posto in tutti i tornei del Grande Slam.

Mai ci volle infatti così tanto tempo per separare due tennisti impegnati negli US Open, con ben 5 set conditi anche da 3 tie break necessari prima che Edberg potesse finalmente alzare le braccia al cielo in segno di vittoria.

Il punteggio finale fu di 7-6 (7-3), 5-7, 6-7 (3-7), 7-5, 4-6, che costrinse Michael Chang - di cui vi avevamo già parlato per essere stato il più giovane della storia a vincere un match agli US Open - ad arrendersi e lasciare il passo all’avversario, che sfidò in finale (vincendo!) il grande Pete Sampras.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli