Minimac 800x747

Dopo il Mac Mini, ecco il Mini Mac

Di Gabriele Scanziani, 12.09.13 Incredibles

Quando Apple ha lanciato il MacIntosh nel 1984, tutti credevano che si trattasse del più alto esempio di design nella storia dell’elettronica. Fu l’esempio del massimo minimalismo con un’interfaccia user-friendly escogitata appositamente per conquistare il mercato. I vecchi Mac sono da tempo diventati obsoleti, vengono quindi relegati a meri feticci da collezione per i grandi appassionati del marchio. Uno di questi fan, John Leake, ha trovato un modo creativo e divertente per rendere omaggio al prodotto più duraturo del brand di Cupertino. Il Nostro, usando delle schede Sintra e una scheda Raspberry Pi (si tratta di una scheda madre delle dimensioni di una carta di credito), è riuscito a replicare il MacIntosh ottenendone un modellino in scala, grande un terzo rispetto all’originale.



Il Mac Mini è identico al suo predecessore, Leake ha carteggiato le superfici esterne della macchina per dargli l'aspetto distintivo Mac. Quanto a ciò che è all'interno del case, Leake ha utilizzato la scheda Raspberry Pi e un display monocromatico da 3,5 pollici. Il suo Mini Mac è fornito di un paio di porte USB, una porta HDMI e una presa Ethernet. Ci sono anche altre due porte USB interne, utilizzate per Wi-Fi e Bluetooth. Al di là della tecnologia, però, è soprattutto il divertimento di vedere un Macintosh che si può tenere nel palmo della mano ad attrarre gli appassionati.

Come si può vedere dal video, il computer lillipuziano è perfettamente funzionante, con un interfaccia identica a quella del cugino degli anni ottanta, aspetto che ne aumenta il valore sia commerciale che emotivo per i fan della mela morsicata. Il Mini Mac non è ancora in commercio e non si sa se e quando John Leake deciderà di venderne dei prototipi funzionanti, ma sono certo che a molti di voi piacerebbe sfoggiare un oggetto come questo con i vostri amici amanti della tecnologia.


Giornalista non tesserato, appassionato di black music e delle sue varie sfumature. Attore, ballerino, presidente. Non sono nessuna di queste cose.

gabriele.scanziani@agendalugano.ch
Scritti: 163 articoli