Popeye

Il falso mito di Braccio di Ferro

Di Elisa Spadola, 05.10.13 Curiosando

Spinaci e Braccio di Ferro... un’assonanza indissolubile! Un cartoon indimenticabile in cui il simpatico e forzuto marinaio, innamoratissimo della sua “bella” Olivia, si nutriva di lattine di spinaci per battersi con il suo acerrimo nemico Bruto, che con insistenti avances tediava la sua amata.

Ed è proprio quest’immagine di Popeye, che divorando una semplice lattina di spinaci diventava, seduta stante, un super eroe, che ha contribuito a creare il mito!

Ma dietro “la leggenda” del ferro degli spinaci e della forza di Popeye, c’è un aneddoto curioso! A quanto pare vi fu, in una data antecedente alla creazione del cartoon, un errore “tipografico” relativo a una tabella nutrizionale scorretta sull’etichetta di una confezione di spinaci, la quale indicava una quantità di ferro dieci volte superiore al dato reale. Infatti secondo il giornale inglese The Herald, uno scienziato mise un punto decimale nel posto sbagliato, moltiplicando così per 10 il contenuto di ferro! L’errore fu segnalato abbastanza presto, ma nel frattempo Braccio di Ferro era già diventato popolarissimo e il falso mito era già stato creato fino a diventare un luogo comune duro a morire ancora oggi!

Gli spinaci rimangono comunque un ortaggio interessante per vitamine, clorofilla e sali minerali, e contengono comunque una buona quantità di ferro (tra 2,9 e 3,5 mg per 100 grammi), ma niente di rilevante se la paragoniamo ad altri ortaggi o addirittura a legumi, soia e frutta secca.


Insegnante di Cucina e Alimentazione Naturale - "Nulla darà la possibilità di sopravvivenza sulla terra quanto l'evoluzione verso una dieta vegetariana" (A.Einstein)

elyspadola@hotmail.it
Scritti: 53 articoli