676px mauro gianetti

13 ottobre 1996, Mauro Gianetti secondo ai campionati del mondo di Lugano

Di Andrea Branca, 13.10.13 Today in sports

Si è svolta solamente una settimana fa l’oramai tradizionale giornata della Gianetti Day, manifestazione dedicata a tutti gli appassionati di ciclismo e promossa dall’ex ciclista professionista ticinese. Una delle giornate più memorabili della carriera di Mauro Gianetti - se non la più memorabile in assoluto - il luganese l’ha vissuta il 13 ottobre del 1996, quando riuscì ad ottenere la medaglia d’argento ai campionati del mondo di ciclismo disputati proprio a Lugano.

La manifestazione ebbe luogo dal 9 al 13 ottobre di 17 anni or sono e le aspettative nei confronti di Gianetti erano grandissime. Il beniamino di casa, purtroppo, fu battuto dal belga Johan Museeuw, il quale tagliò il traguardo solamente un secondo prima rispetto al ticinese.

La velocità media di 39 km/h non bastò dunque a Gianetti per coronare il sogno di una vita, ma il secondo posto rimase comunque un risultato di grandissimo prestigio.

Al terzo posto si piazzò l’italiano Michele Bartoli, che accumulò 29 secondi di ritardo sull vincitore. Nella gara a cronometro fu invece un altro svizzero ad essere protagonista - Alex Zülle - che conquistò la medaglia d’oro con un tempo di 48’13’’. Medaglia di bronzo invece per il mitico Tony Rominger, arrivato alla fine del percorso con 41 secondi di ritardo.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli